Legambiente FestambienteSud, in una grotta nel cuore del borgo antico di Monte Sant’Angelo (FG), promuove un centro culturale, luogo vivo dove condividere emozioni, stimolare l’economia circolare, fare della cultura un ingrediente della cittadinanza. È già attiva la campagna di raccolta fondi a sostegno del progetto. SOSTIENI LA GREEN CAVE

Ogni festival medita di “trovare casa” per attivare una proposta culturale che non si limiti ai soli, anche se numerosi, appuntamenti periodici. FestambienteSud l’ha sognata a lungo. Ora finalmente avrà la sua “grotta”, perché di un ipogeo si tratta. “Green Cave” sarà un centro culturale aperto tutto l’anno, le cui attività partiranno il prossimo dicembre e si animerà con una programmazione ricca di eventi: mostre di arte e artigianato, incontri con musica, teatro e letteratura, laboratori educativi e incontri formativi.

FestambienteSud, per la prima volta, chiede ai cittadini di sostenere economicamente un suo progetto. “Abbiamo deciso di creare un punto d’incontro permanente, spiega Franco Salcuni direttore di FestambienteSud, che sia luogo di produzione culturale, ma anche centro educativo, dove cultura e cittadinanza s’incontrino per creare comunità. Non abbiamo finanziamenti pubblici e pertanto chiediamo tutti di sostenere economicamente il suo avvio. Donare è semplice”.

È già attiva su Produzioni dal basso, storica piattaforma italiana di crowdfunding, la campagna di raccolta fondi a sostegno del progetto “Green Cave di FestambienteSud”. (SOSTIENI). 

Grazie al contributo di chi sosterrà il progetto, Green Cave sarà un centro vivo con un calendario d’iniziative rivolte ai ragazzi ed agli adulti. Questa prima raccolta fondi sosterrà l’allestimento delle diverse grotte del centro: 

Allestimento della Gallery Cave. Acquisteremo quindici espositori per mostre e un impianto a luci led per allestire esposizioni di opere di pittori, fotografi e fumettisti.

Allestimento dell’Antro delle Fiabe. Una piccola grotta scavata nella roccia è un ambiente laterale alla Gallery Cave. Acquisteremo panche e cuscini per farne il luogo della narrazione, in cui racconteremo fiabe ai bambini, o dove i nostri anziani racconteranno storie antiche, facendone anche un luogo della memoria.

Allestimento del Laboratorio delle Arti. Una grotta di 100 metri quadri sarà il nostro Art Lab, dove incontreremo il teatro, la musica, il cinema e la letteratura. Acquisteremo le attrezzature, sedie, proiettore, schermo, impianto audio, impianto luci, per farne uno spazio laboratoriale polivalente adatto anche a incontri ed appuntamenti formativi.

Allestimento del Laboratorio Educativo. Un altro ambiente, adatto alla manipolazione, sarà il nostro laboratorio del fare, per educare piccoli e grandi all’imparare facendo. Acquisteremo lavagne, strumenti di lavoro, materiali di consumo per attrezzare uno spazio adatto a gruppi di 15 partecipanti per volta.

Presto informazioni più dettagliate sulla data di apertura e il calendario degli eventi. 

SOSTIENI LA GREEN CAVE

Legambiente e Comune di Vieste avviano il confronto sul futuro sostenibile della città turistica. Incontro pubblico lunedì 22 ottobre alle ore 18.30, nell’aula consigliare del Comune, presente il responsabile nazionale mare e turismo di Legambiente.

 
L’ambiente pulito e le politiche di sostenibilità, assieme alla vivacità culturale, sono i fattori che più di tutti nel futuro orienteranno le scelte dei turisti. Vieste, la città che registra più presenze turistiche in Puglia, può farsi promotrice, sia in vista della prossima stagione estiva che in un’ottica di programmazione pluriennale, di un’agenda per la sostenibilità verso l’obbiettivo “Vieste perla del turismo sostenibile“: E’ questo lo scopo dell’incontro pubblico che si terrà lunedì 22 ottobre, alle ore 18.30 nell’aula consigliare del Comune di Vieste, promosso da amministrazione comunale e Legambiente. Un impegno auspicato da questa estate in occasione della tappa viestana di FestambienteSud. Il sindaco Giuseppe Nobiletti e gli assessori al turismo Rossella Falcone, all’ambiente Vincenzo Ascoli, all’urbanistica Maria Pecorelli, alla cultura Graziamaria Starace e all’agricoltura Dario Carlino si confronteranno con Sebastiano Venneri, responsabile nazionale Mare e Turismo di Legambiente, e con Franco Salcuni, responsabile beni culturali e direttore di FestambienteSud.
Un incontro aperto al contributo di tutti, per avviare una riflessione su una serie di idee che potrebbero, se ben profilate e offerte alla condivisione massima di operatori economici e cittadini di Vieste, puntare ad un incremento delle iniziative verso una città più sostenibile, meta turistica che punta alla qualità ambientale e dei servizi come elemento principale di attrattività, 
 
Il presente comunicato vale anche come invito.

Legambiente e alcuni comuni dei Monti Dauni hanno intrapreso un percorso di progettazione strategica nell’ottica della rigenerazione territoriale. Sabato 15 settembre un appuntamento che segna una tappa di questo percorso, anteprima di un laboratorio di tre giorni previsto per novembre.

scarica la locandina

Le Aree Interne del Paese segnano un momento di difficoltà aggravato certamente da anni di crisi economica e da un cambiamento strutturale della società e dell’economia che sembra favorire unicamente le aree metropolitane a discapito sia dei piccoli comuni che delle città medie della provincia italiana. In questo contesto le aree interne possono essere competitive e stare in campo ad un’unica condizione: che innalzino il livello della progettualità strategica e che riescano a conciliare l’identità con una grande spinta verso l’innovazione in campo sociale, economico e culturale. Di questo si parlerà sabato 15 settembre a Roseto Valfortore, nella sala del consiglio, in un workshop che è solo l’anteprima di un laboratorio di  rigenerazione di tre giorni che si terrà a novembre, promosso da Legambiente sulla scia della summer school sulla Rigenerazione urbana nell’ambito di FestambienteSud. Questa volta la rigenerazione sarà applicata ad un’area vasta, quella che comprende i sei comuni che gravitano attorno al SIC Monte Cornacchia: Roseto Valfortore, Castelluccio, Faeto, Celle San Vito, Biccari e lberona. L’appuntamento è organizzato dal Legambiente FestambienteSud e Comune di Roseto in collaborazione con gli altri comuni già nominati e delle associazioni Cultural Routes, Cesevoca e Legambiente Monti Dauni e Biccari. Di seguito il programma del workshop di sabato, aperto ad ogni tipo di utenza.

 

RIGENERARE LE AREE INTERNE
società – economia – cultura – territorio – urbanistica

anteprima
SABATO 15 SETTEMBRE
Roseto Valfortore, sala consigliare del comune

programma
ore 15.30 – incontro per progettisti
ore 17.00 – workshop aperto alle comunità

in chiusura – presentazione di un video documentario su FestambienteSud 2018, come esperienza di rigenerazione culturale attraverso gli eventi, a cura di Gennaro Tedesco.

con
Lucilla PARISI, sindaco di Roseto Valfortore
Carlo PATRIZIO, docente a contratto Sapienza di Roma
Franco SALCUNI, Legambiente
Alberto CASORIA, presidente Gal Meridaunia
Silvano VERGURA, docente Politecnico di Bari
Francesco FIDANZA, docente di statistica Lumsa di Taranto
Chiara PIRRO, architetto
Giulio MANDRILLO, architetto
Antonio CICCONE, architetto
Maria Rosaria RUTIGLIANO, architetto
Michele DEL GIUDICE, camminatore
Gennaro TEDESCO, giornalista
Pierluigi BEVILACQUA, operatore culturale
Gli amministratori e le comunità dei comuni coinvolti

infoline: 377 821 4126 – www.festambientesud.it

Welcoming Europe arriva a FestambienteSud, che chiude la sua edizione 2018 con i The Wailers. Il 5 agosto, in occasione della giornata finale del Festival di Legambiente nel Gargano, una serata, in collaborazione con Welcoming Europe, per parlare di migranti e di un Mediterraneo di pace, di diritti e di accoglienza. A seguire il concerto finale The Wailers che completa a suon di musica la programmazione musicale del festival diretto da Paolo Fresu

 

“Il dramma dell’immigrazione non si può risolvere alzando muri e barricate o chiudendo i porti, ma preparandoci a un’accoglienza capace di coniugare sicurezza, integrazione e solidarietà. Vogliamo un’Europa che non volti le spalle al Mediterraneo e ai problemi di chi è costretto a scappare da guerre e territori pericolosi e invivibili. Basta muri e pregiudizi, si al dialogo e ad un rilancio delle politiche europee per l’accoglienza, i diritti delle persone e la cooperazione internazionale”. È questo l’appello che Legambiente lancia da FestambienteSud, il Festival dell’associazione ambientalista nel Gargano, in vista dell’incontro del 5 agosto che organizzerà, in collaborazione con Welcoming Europe, a San Giovanni Rotondo, per parlare del tema dell’immigrazione e dell’accoglienza. Un argomento fortemente sentito anche in Puglia, terra di grande bellezza e storia ma anche luogo dove sono ancora tanti i problemi da risolvere, tra questi il caporalato e lo sfruttamento dei migranti. La storia di Rignano, definito il Grande Ghetto dei braccianti, ne è un esempio. Nelle campagne tra San Severo e Rignano Garganico, i migranti braccianti che arrivano in Puglia vengono sfruttati e fatti lavorare in condizioni disumane. Per questo Legambiente a FestambienteSud torna a ribadire l’importanza di puntare su politiche europee di accoglienza che si basino su integrazione e solidarietà. Stando agli ultimi dati diffusi dall’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), dall’inizio del 2018 sono oltre 1.500 i migranti morti nel Mediterraneo mentre tentavano di raggiungere le coste europee. E a giugno 2018 i morti sulla tratta centrale del Mediterraneo (cioè quella che ha per destinazione l’Italia e Malta) sono stati 564, contro i 529 dello stesso mese del 2017.

Al dibattito del 5 agosto dal titolo “Gargano, terra di cammini, di migranti e pellegrini”, in programma alle ore 19.00 a San Giovanni Rotondo, interverranno: Edoardo Zanchini, Vicepresidente nazionale di Legambiente, i Sindaci di San Giovanni Rotondo, Rignano Garganico e San Marco in Lamis, il Direttore della Caritas diocesana e il Presidente del consorzio Matrix richiedenti asilo. Tra gli altri presenti anche Vanessa Pallucchi, Vicepresidente nazionale di Legambiente. La serata sarà anche l’occasione per rilanciare e raccogliere le firme per Welcoming Europe, un’iniziativa dei cittadini europei (ICE) di cui Legambiente è promotore insieme a tante altre associazioni e che ha come obiettivo il cambiamento delle politiche europee sui migranti. In che modo? Invitando la Commissione europea a presentare un atto legislativo in materie di competenza Ue relativa a tre obiettivi fondamentali: la decriminalizzazione di qualsiasi intervento di solidarietà o aiuto dei migranti (in Italia esiste ancora il reato di clandestinità), la creazione di corridoi umanitari e programmi di sponsorship rivolti ai rifugiati, e la protezione delle vittime di abusi e violazioni e la garanzia di accesso alla giustizia. Welcoming Europe è stata lanciata in 18 paesi dell’Unione Europea e si pone di raccogliere un milione di firme in almeno sette Stati europei entro febbraio 2019. Si può firmare sul sito welcomingeurope.it e per chi, parteciperà il 5 agosto a FestambienteSud, si potrà invece firmare direttamente presso lo stand che sarà allestito per l’occasione.

“Di fronte ai respingimenti in mare dei migranti, ai preoccupanti fenomeni di razzismo e alle campagne contro le ONG l’obiettivo di “Welcoming Europe, Per un’Europa che accoglie” – spiega Edoardo Zanchini, Vicepresidente nazionale di Legambienteè affermare la richiesta da parte dei cittadini di un’Europa che non volti le spalle al Mediterraneo e ai problemi di chi è costretto a scappare da guerre e territori pericolosi e invivibili, anche per le conseguenze dei cambiamenti climatici. Con la raccolta firme si chiede alla Commissione europea di intervenire con urgenza su una materia fondamentale e delicata per il futuro dell’umanità”.

A concludere la serata finale della quarta edizione di FestambienteSud, che dal 25 luglio ha impreziosito il Gargano con eventi musicali, incontri, laboratori e dibattiti che hanno avuto come filo conduttore il tema della questione meridionale, sarà il concerto sempre a San Giovanni Rotondo alle ore 21.00 (Parco del Papa), dei The Wailers che porteranno sul Gargano il messaggio del re del reggae Bob Marley e il loro sound rivoluzionario, capitanati dal famoso bassista e fondatore Aston “Familyman” Barrett, insieme agli altri due membri originali Junior Marvin e Donald Kinsey. Bob Marley & The Wailers hanno venduto più di 250 milioni di album in tutto il mondo. Per info sull’acquisto dei biglietti: http://festambientesud.it

“Bilancio estremamente positivo – dichiara Franco Salcuni, direttore culturale del Festival -per gli appuntamenti di FestambienteSud, il festival partito da Vieste, il 25 luglio, con la straordinaria apertura nello splendido scenario di Marina Piccola, per poi continuare nella tre giorni nel cuore del centro storico della città UNESCO di Monte Sant’Angelo, anti per fare tappa nel centro storico di CagnanoVarano. Tanti i temi trattati nei numerosi incontri e forum, positivo anche il bilancio della Gargano Summer School “Progettisti per la rigenerazione culturale e territoriale”, per quattro giorni, educatori, tecnici progettisti e operatori culturali si sono confrontati in un laboratorio transdisciplinare di rigenerazione a tutto tondo. Nei forum si è discusso di caporalato, agricoltura, ecomafie, gestione delle aree protette, cibo e paesaggio con tanti ospiti intervenuti sui vari temi”.

 

L’ufficio stampa di Legambiente 0686268353

Ufficio stampa evento 338 5369263

 

FestambienteSud 2018 è il festival nazionale di Legambiente per il Sud Italia, sostenuto dall’assessorato all’industria culturale e turistica della Regione Puglia nel’ambito del bando triennale per lo spettacolo dal vivo (FSC 2014-20). La programmazione musicale è curata da PAOLO FRESU, i progetti speciali, gli eventi culturali, formativi e i progetti speciali sono a cura di Legambiente, che è l’ente promotore e organizzatore. Il partenariato comprende anche la Regione Puglia, assessorato all’Agricoltura, il Parco Nazionale del Gargano, i Comuni di Monte Sant’Angelo, Vieste, San Giovanni Rotondo, Cagnano Varano, il Gal Gargano, la società Agritre, il Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pollica, Welcoming Europe, AzzeroCO2 e le società Axis Mundi ed Ecogargano

FestambienteSud, verso la chiusura dell’ecofestival con i leggendari “The Wailers”. Mercoledì, 1 agosto, Paolo Jannacci a Cagnano Varano per “Suoni nel Borgo”, progetto speciale di FestambienteSud

 Bilancio estremamente positivo per gli appuntamenti di FestambienteSud, il festival partito da Vieste, il 25 luglio, con la straordinaria apertura nello splendido scenario di Marina Piccola, per poi continuare nella tre giorni nel cuore del centro storico della città UNESCO di Monte Sant’Angelo. Tanti i temi trattati nei numerosi incontri e forum, positivo anche il bilancio della Gargano Summer School, “Rigenerazione culturale e territoriale”, per quattro giorni, educatori, tecnici progettisti e operatori culturali si sono confrontati in un laboratorio transdisciplinare di rigenerazione a tutto tondo. Nei forum si è discusso di caporalato,agricoltura, ecomafie, gestione delle aree protette, cibo e paesaggio. Tanti gli ospiti intervenuti.

Il Festival continua con altre due imperdibili serate, prima tappa a Cagnano Varano, per una serata speciale, mercoledì 1 agosto, alle ore 21,30, in Piazza del Purgatorio, appuntamento con Paolo Jannacci (ingresso libero). Jannacci si esibisce con voce e pianoforte, accompagnato da Daniele Moretto a tromba e flicorno, nell’ambito di “Suoni nel Borgo”, progetto speciale di FestambienteSud per far scoprire e valorizzare un pezzo di identità urbana del Gargano. L’evento è organizzato grazie alla collaborazione di Comune di Cagnano Varano e del Parco Nazionale del Gargano e sarà arricchito dall’anteprima di “Calici nel Borgo“, storica manifestazione in programma il prossimo 11 agosto.

Ultimo grande appuntamento, domenica 5 agosto a San Giovanni Rotondo (Parco del Papa), con il concerto di chiusura dei leggendari “The Wailers”che  porteranno sul Gargano il messaggio del re del reggae Bob Marley e il loro sound rivoluzionario, capitanati dal famoso bassista e fondatore Aston “Familyman” Barrett, insieme agli altri due membri originali Junior Marvin e Donald Kinsey. Bob Marley & The Wailers hanno venduto più di 250 milioni di album in tutto il mondo.

Il concerto sarà aperto da due espressioni musicali di Capitanata: i “Sona Sle” e “M.organ D meets the Humble’s Souls Project” e chiuso da Garganista Hi Fi e Bari New Rockers.

I biglietti, al prezzo di 10 euro (più diritti di prevendita), si possono acquistare online e nei punti vendita del circuito www.vivaticket.it, presso il botteghino ufficiale di Monte Sant’Angelo (senza diritti di prevendita), “Edicola lo Scarabocchio” 0884562299 e a San Giovanni Rotondo e in tutta Italia presso le prevendite abituali. Il concerto è gratuito per gli under 12, per i diversamente abili e un accompagnatore (è obbligatorio che l’accompagnatore sia maggiorenne). Ulteriori informazioni www.festambientesud.it

Si sono esibiti in questa edizione: Paolo Fresu e Chano DominguezMarco Bardoscia, Alberto ParmigianiAvion TravelGreta PanettieriFrancesco Bearzatti, La Famiglia.

 

FestambienteSud 2018 è il festival nazionale di Legambiente per il Sud Italia, sostenuto dall’assessorato all’industria culturale e turistica della Regione Puglia nel’ambito del bando triennale per lo spettacolo dal vivo (FSC 2014-20). La programmazione musicale è curata da PAOLO FRESU, i progetti speciali, gli eventi culturali, formativi e i progetti speciali sono a cura di Legambiente, che è l’ente promotore e organizzatore. Il partenariato comprende anche la Regione Puglia, assessorato all’Agricoltura, il Parco Nazionale del Gargano, i Comuni di Monte Sant’Angelo, Vieste, San Giovanni Rotondo, Cagnano Varano, il Gal Gargano, la società Agritre, il Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pollica, Welcoming Europe, AzzeroCO2 e le società Axis Mundi ed Ecogargano.

Direzione musicale Paolo Fresu
Direzione culturale Franco Salcuni

Triplo appuntamento musicale con BARDOSCIA e PARMEGIANIFRANCESCO BEARZATTI TINISSIMA 4TH e LA FAMIGLIA. Il teatro nel chiostro con la la compagnia SOLOT. Il forum: “CONTRASTO AD AGRO ED ECOMAFIE: IL RUOLO DEI PARCHI DEL SUD”. 

Ricco il programma di sabato 28 luglio. Si parte con il suggestivo “vespro musicale” nel museo multimediale “il Sentiero dell’Angelo”con Marco Bardoscia e Alberto Parmegiani. Alle ore 19.00 si discute di caporalato, “CONTRASTO AD AGRO ED ECOPMAFIE: IL RUOLO DEI PARCHI DEL SUD“, alle ore 21.30, concerto in piazza De Galganis, FRANCESCO BEARZATTI TINISSIMA 4TH “monk’n roll” (ingresso libero), alle ore 22. 45 – Progetto speciale URBAN REGENERATION JAM – concerto in Largo Dauno LA FAMIGLIA (ingresso libero), dalle ore 20.00, GRANO ULIVO E VITE, percorso di tipicità e degustazioni (aperto fino alle ore 24).

 

Programma dettagliato quarta giornata di Festambientesud 
CENTRO STORICO DI MONTE SANT’ANGELO

28luglio 2018

 

Ore 18.00 – PROGETTO MUSEI. vespro musicale nel museo multimediale “il Sentiero dell’Angelo”

MARCO BARDOSCIA e ALBERTO PARMEGIANI duo di contrabbasso e chitarra

“Il Sentiero dell’Angelo”, via Garibaldi 3, Monte Sant’Angelo (info 3451795535).

Un dialogo musicale con il mito di fondazione di Monte Sant’Angelo, le apparizioni di San Michele, visualizzate in un’animazione del celebre Studio Azzurro. Marco Bardoscia uno dei contrabbassisti più promettenti del Jazz italiano, dopo aver realizzato due lavori a suo nome ha suonato con i maggiori nomi della scena Jazz nazionale ed internazionale.

Alberto Parmegiani comincia i suoi studi presso il Conservatorio Niccolò Piccinni di Monopoli (Bari) con il Maestro Roberto Lambo ma consegue il diploma in chitarra jazz nel 1992 studiando al Mannes College of Music di New York City. Negli anni ha la possibilità di studiare con: Pat Metheny, John Scofield, Vic Juris, Ed MacEachen, Phil Grenadier, Tommaso Lama, Pietro Condorelli, Peter Bernstein e lavorare a lungo nella scena newyorkese.

Ore 19.00 Piazza De Galganis – Forum  

CONTRASTO AD AGRO ED ECOMAFIE: IL RUOLO DEI PARCHI DEL SUD

Coordina:
Antonio Nicoletti – Responsabile aree protette di Legambiente

Ne discutono:

Daniela Marcone – Libera*
Federico Padovano – Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia
Claudio Costanzucci –Presidente facente funzioni del Parco Nazionale del Gargano
Domenico Pappaterra – Presidente Parco Nazionale del Pollino
Agostino Casillo – Presidente Parco Nazionale del Vesuvio
*In attesa di conferma

 Segue presentazione
CRESCINCULTURA

Progetto finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini

Interverranno i rappresentanti del partenariato sociale: Legambiente FestambienteSud, Bottega degli Apocrifi, Cantieri di Innovazione Sociale, IRES Veneto, Arci San Marco in Lamis, Arci Monte Sant’Angelo, Venti da Sud.

Ore 20.00 – nel centro storico

GRANO ULIVO E VITE

percorso di tipicità e degustazioni (aperto fino alle ore 24)

Ore 21.30 – Concerto Ore 21.30 – Concerto in piazza De Galganis
FRANCESCO BEARZATTI TINISSIMA 4TH “monk’n roll” (ingresso libero)
Francesco Bearzatti sax clarinetto effetti / Danilo Gallo basso / Zeno De Rossi batteria / Mauro Ottolini trombone

Francesco Bearzatti, tra i migliori musicisti del jazz italiano, ci ha abituati a progetti creativi e sorprendenti. Dopo l’omaggio a Tina Modotti e Malcolm X, ora celebra il genio musicale di THELONIOUS MONK con un progetto di adrenalina pura, in cui tutta l’energia e la potenza di famosi pezzi rock (da Led Zeppelin, Pink Floyd, Lou Reed, Michael Jackson, Police, Aerosmith …) si intersecano con i celebri temi del compositore scomparso 30 anni fa; uno dei personaggi più straordinari che il jazz abbia mai conosciuto.

Ore 22.45 – Progetto specialeURBAN REGENERATION JAM – concerto in Largo Dauno
LA FAMIGLIA (ingresso libero)
Open NO FANG e TOTÒ NASTY & UNTOUCH

La Famiglia nasce a Napoli nel 1993. Il trio fa parte della K.T.M., storica crew di writers partenopea, nata nel 1992 dagli stessi Polo e ShaOne insieme a Zemi. Dopo alcune collaborazioni con diversi esponenti della scena (quali Chief e Soci e Neffa) il trio debutta nel 1998 con l’album 41º Parallelo, rappato quasi completamente in napoletano. Dopo un periodo di distacco, la Famiglia torna nel 2004 con il disco “Pacco”, pubblicizzato dal singolo “Amici”. 

Ore 23 – nel chiostro delle Clarisse
PROGETTO AGRI.CULTURA – FESTIVAL DELLA DIETA MEDITERRANEA
con il Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pollica
Laboratorio del Gusto
segue SALUTE
Produzione Solot Compagnia Stabile di Benevento.
 Incontro teatrale con Michelangelo Fetto, Rosario Giglio, Pierluigi Iorio, Massimo Pagano. Con la collaborazione di Carla Visca.Documentazione fotograficaVincenzo Fucci. Organizzazione Generale Paola Fetto. RegiaMichelangelo Fetto.

“Viva il vino spumeggiante nel bicchiere scintillante come il riso dell’amante; mite infonde il giubilo…” canta Turiddu in “Cavalleria rusticana”. Dalle nozze di Cana alla Parigi dei mitici anni 20 passando per canti celebri della tradizione, citazioni, aneddoti, degustazioni “tecniche” e degustazioni un “po’ meno tecniche”, con momenti di coinvolgimento diretto del pubblico in un vero e proprio omaggio che la Solot ha voluto dedicare al vino.

Al Castello di Monte Sant’Angelo è aperta la mostra di Jannina Veit Teuten. Via Francigena Project visitabile fino al 4 agosto, ingresso libero. Prosegue la prevendita per l’ultimo appuntamento nel cartellone di FestambienteSud, i leggendari “The Wailers” che si esibiranno il 5 agosto a San Giovanni Rotondo presso il Parco del Papa in Viale della Gioventù, in data unica per il centro-sud Italia. I biglietti, al prezzo di 10 euro (più diritti di prevendita), si possono acquistare online e nei punti vendita del circuito www.vivaticket.it, presso il botteghino ufficiale di Monte Sant’Angelo (senza diritti di prevendita),Edicola lo Scarabocchio” 0884562299 e a San Giovanni Rotondo e in tutta Italiapresso le prevendite abituali. Il concerto è gratuito per gli under 12, per i diversamente abili e un accompagnatore (è obbligatorio che l’accompagnatore sia maggiorenne).

Terza giornata di Festambientesud: a Monte Sant’Angelo con 
GRETA PANIETTIERI, “shattered-sgretolata”(ingresso libero)
Pinuccio, come chiudiamola questione meridionale? 
Forum: “Il futuro dell’agricoltura è nero?

Oggi, venerdì 27, terza giornata per l’ecofestifal, nel centro storico della città UNESCO di Monte Sant’Angelo, alle ore 19.00 appuntamento con Alessio Giannone, in arte Pinuccio, l’inviato di Striscia la Notizia si sottoporrà ad una intervista semiseria, a seguire si terrà il forum: “Il futuro dell’agricoltura è nero?, verso gli stati generali dell’anti-caporalato”.Alle ore 21.30 appuntamento musicale con GRETA PANIETTIERI, “shattered-sgretolata”.

 

Programma dettagliato terza giornata Festambientesud 
CENTRO STORICO DI MONTE SANT’ANGELO

27luglio 2018

Ore 18.00 – PROGETTO MUSEI.Vespro musicale nel museo multimediale “il Sentiero dell’Angelo” MARCO BARDOSCIA contrabbasso solo

Evento oggi a ingresso gratuito per concerto e visita al museo. Info e biglietti presso “Il Sentiero dell’Angelo”, via Garibaldi 3, Monte Sant’Angelo (info e prenotazioni 3451795535).

Un dialogo musicale con il mito di fondazione di Monte Sant’Angelo, le apparizioni di San Michele, visualizzate in un’animazione del celebre Studio Azzurro. Marco Bardoscia uno dei contrabbassisti più promettenti del Jazz italiano, dopo aver realizzato due lavori a suo nome ha suonato con i maggiori nomi della scena Jazz nazionale ed internazionale.

19.00 Piazza de Galganis – Monte Sant’Angelo
 CHIUDERE LA QUESTIONE MERIDIONALE
Intervista semiseria di Gennaro Tedesco a PINUCCIO

A seguire
IL FUTURO DELL’AGRICOLTURA E’ NERO?

Verso gli stati generali dell’anti-caporalato

Coordinano:
Raffaele Lupoli – giornalista
Sebastiano Venneri – Segreteria Nazionale Legambiente

Ne discutono:
Marco Omizzolo – sociologo Coop. In Migrazione
Leonardo Palmisano – antropologo e scrittore
Angelo Gentili – Responsabile Agricoltura Legambiente
Rosa Vaglio – Sfruttazero
Fabio Ciconte – Terra Onlus
È stato invitato l’assessore regionale della Puglia alle risorse agricole Leonardo di Gioia. 

Ore 18-21 – largo Tomba di Rotari
TORCHI E STAMPA AL SEGUITO: le vie della tipografia
Dimostrazione di composizione e stampa tipografica con caratteri mobili e incisioni su legno e linoleum, con Edoardo Fontana, Raffaello Margheri e Matteo Totaro. Coordinamento generale prof.ssa Maria Gioia Tavoni.

Ore 20.00 – nel centro storico
GRANO ULIVO E VITE
percorso di tipicità e degustazioni (aperto fino alle ore 24)

Ore 21.00 – Piazza De Galganis
RIGENERAZIONE
I laboratori per la rigenerazione culturale e territoriale promossi da Legambiente: il LUP di Monte Sant’Angelo per le città storiche e quello di Monte Cornacchia per le aree interne.

Ore 21.30 – Concerto in piazza De Galganis
GRETA PANIETTIERI “shattered-sgretolata” (ingresso libero)
Greta Panettieri voce / Gaetano Partipilo sassofono / Andrea Sammartino piano / Giuseppe Bassi Contrabasso / Alessandro Paternesi batteria

Cresciuta artisticamente a New York, Greta Panettieri è una musicista di grande personalità, stimata sulla scena internazionale. Cantante, compositrice, multistrumentista e autrice di testi. Il JAZZIT AWARD 2015 la consacra come una delle migliori cantanti jazz italiane. Attualmente è in tour con il disco“SHATTERED-SGRETOLATA”, al quale tra gli altri ha collaborato anche Larry Williams, producer e arrangiatore per Michael Jackson e Quincy Jones. Nell’ultimo anno collabora al tour del cantante e chitarrista brasiliano Toquinho.

Ore 23.00 – nel chiostro delle Clarisse
FESTIVAL DELLA DIETA MEDITERRANEA
con il Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pollica
laboratorio del gusto/performance di FUNKY TOMATO PARTY

 

Al Castello di Monte Sant’Angelo è aperta la mostra di Jannina Veit Teuten. Via Francigena Project visitabile fino al 4 agosto, ingresso libero. Prosegue la prevendita per l’ultimo appuntamento nel cartellone di FestambienteSud, i leggendari “The Wailers” che si esibiranno il 5 agosto a San Giovanni Rotondo presso il Parco del Papa in Viale della Gioventù, in data unica per il centro-sud Italia. I biglietti, al prezzo di 10 euro (più diritti di prevendita), si possono acquistare online e nei punti vendita del circuito www.vivaticket.it, presso il botteghino ufficiale di Monte Sant’Angelo (senza diritti di prevendita),Edicola lo Scarabocchio” 0884562299 e a San Giovanni Rotondo e in tutta Italiapresso le prevendite abituali. Il concerto è gratuito per gli under 12, per i diversamente abili e un accompagnatore (è obbligatorio che l’accompagnatore sia maggiorenne).

Tutte le info suwww.festambientesud.it

#FestambienteSud #weareinpuglia

Seconda giornata di Festambientesud: a Monte Sant’Angelo con Marco Bardoscia nel museo multimediale, il forum su cibo e paesaggio, AVION TRAVEL “privé tour” e la prima del Festival della Dieta Mediterranea

 

Programma dettagliato seconda giornata Festambientesud 
GIOVEDÌ 26 LUGLIO – CENTRO STORICO DI MONTE SANT’ANGELO

 

Ore 18.00 – PROGETTO MUSEI. vespro musicale nel museo multimediale “il Sentiero dell’Angelo”

MARCO BARDOSCIA contrabbasso solo

Evento a prenotazione con ticket d’ingresso 7€ per concerto e visita al museo. Info e biglietti presso “Il Sentiero dell’Angelo”, via Garibaldi 3, Monte Sant’Angelo (info e prenotazioni 3451795535).

Un dialogo musicale con il mito di fondazione di Monte Sant’Angelo, le apparizioni di San Michele, visualizzate in un’animazione del celebre Studio Azzurro. Marco Bardoscia uno dei contrabbassisti più promettenti del Jazz italiano, dopo aver realizzato due lavori a suo nome ha suonato con i maggiori nomi della scena Jazz nazionale ed internazionale.

 

Ore 19.00 – Forum

MED-EAT-ERRANEO: CIBO E PAESAGGIO IN CONTINUA EVOLUZIONE
Forum di apertura del festival della Dieta Mediterranea
Apertura con intervento musicale della violinista CINZIA QUITADAMO, note di vino.

Saluti istituzionali
Pierpaolo d’Arienzo, sindaco di Monte Sant’Angelo

Discutono del tema

Valerio Calabrese, coordinatore rete internazionale Musei della Dieta Mediterranea
Roberta Pastore, architetto
Carlo Colloca, sociologo
Francesco Pascale, Ecomuseo Terrafelix di Succivo
Domenico Prencipe, Casa Prencipe

 

Segue presentazione del Progetto “RIGENERAZIONE” con

Vanessa Pallucchi, vicepresidente nazionale di Legambiente
Carlo Patrizio, Università Sapienza di Roma
Lucilla Parisi, Sindaco di Roseto Valfortore
Michele Fusilli, vicesindaco di Monte Sant’Angelo

 

Ore 20.00 – nel centro storico

GRANO ULIVO E VITE

percorso di tipicità e degustazioni (aperto fino alle ore 24)

 

Ore 21.30 – Concerto in piazza De Galganis

AVION TRAVEL “privé” (ingresso libero)

Peppe Servillo voce / Mario Tronco tastiere / Ferruccio Spinetti contrabbasso / Peppe d’Argezio / Mimì Ciaramella / Duilio Galioto tastiere

Gli Avion Travel dopo la scomparsa di Fausto Mesolella e un periodo di esitazioni e riflessioni, riprendono il tour in quintetto con la new entry di Duilio Galiotoalle tastiere. A distanza di 15 anni dal loro ultimo album di inediti “Poco Mossi gli altri Bacini”, risalente al 2003, gli Avion Travel tornano con “Privé”, realizzato dopo aver ricostruito lo staff operativo dei loro inizi, con Mario Tronco nel ruolo di produttore artistico e supervisore, oltre che di arrangiatore e musicista.

 

Ore 23.00 – nel chiostro delle Clarisse

FESTIVAL DELLA DIETA MEDITERRANEA

Ore 23.00 – nel chiostro delle Clarisse

 con il Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pollica

Laboratorio del Gusto.

NOTE DI VINO, con la violinista CINZIA QUITADAMO

 

 

Al Castello di Monte Sant’Angelo è aperta la mostra di Jannina Veit Teuten. Via Francigena Project visitabile fino al 4 agosto, ingresso libero. Prosegue la prevendita per l’ultimo appuntamento nel cartellone di FestambienteSud, i leggendari “The Wailers” che si esibiranno il 5 agosto a San Giovanni Rotondo presso il Parco del Papa in Viale della Gioventù, in data unica per il centro-sud Italia. I biglietti, al prezzo di 10 euro (più diritti di prevendita), si possono acquistare online e nei punti vendita del circuito www.vivaticket.it, presso il botteghino ufficiale di Monte Sant’Angelo (senza diritti di prevendita),Edicola lo Scarabocchio” 0884562299 e a San Giovanni Rotondo e in tutta Italiapresso le prevendite abituali. Il concerto è gratuito per gli under 12, per i diversamente abili e un accompagnatore (è obbligatorio che l’accompagnatore sia maggiorenne).

 

Tutte le info suwww.festambientesud.it

 

#FestambienteSud #weareinpuglia

Festambientesud

Direzione musicale Paolo Fresu

Direzione culturale Franco Salcuni

 

 

Stasera appuntamento a Vieste con il Forum di apertura IL MERIDIONE DELLE CITTÀ e il concerto del duo PAOLO FRESU e CHANO DOMINGUEZ.

 

Oggi 25 luglio, giornata di apertura per l’ecofestival delle questioni meridionali, a Marina Piccola a Vieste:

alle ore 19.00 appuntamento con il forum di apertura: IL MERIDIONE DELLE CITTÀ.
Alle ore 21.30 primo grande appuntamento musicale: concerto del duo PAOLO FRESU E CHANO DOMINGUEZ.

FestambienteSud 2018 apre con il tema delle città al Sud Italia: quali esperienze e prospettive per fare dei contesti urbani dei luoghi di crescita e sviluppo economico, culturale e sociale.

 

Vieste, Marina Piccola, 25 luglio 2018

Ore 19.00 – Forum di apertura
IL MERIDIONE DELLE CITTA’
Sessione di apertura del festival

Saluti istituzionali per l’inaugurazione del festival

Loredana CAPONE, Assessore alla Cultura e Turismo della Regione Puglia
Rossella FALCONE, vicesindaco di Vieste
Claudio COSTANZUCCI, Presidente f.f. del Parco Nazionale del Gargano e sindaco di Cagnano Varano
Biagio DI IASIO, Presidente del Gal Gargano
Simone TONON, Amministratore delegato Agritre
Paolo FRESU e Franco SALCUNI, direttori artistici del Festival

 

Discutono del tema IL MERIDIONE DELLE CITTA’:

Giuseppe NOBILETTI, Sindaco di Vieste
Mario OCCHIUTO, Sindaco di Cosenza
Carlo SALVEMINI, Sindaco di Lecce
Antonello VELARDI, Sindaco di Marcianise
Ledo PRATO, Direttore dell’associazione Mecenate 90
Stefano CIAFANI, Presidente nazionale di Legambiente

Coordina:
Alberto FIORILLO, Responsabile aree urbane e mobilità di Legambiente

 

Ore 21.30 – Concerto per il Mediterraneo

PAOLO FRESU e CHANO DOMINGUEZ duo di tromba e pianoforte (ingresso libero) 

Paolo Fresu e Chano Dominguez giocano con l’arte musicale nobilitando il senso dell’incontro, tutto mediterraneo, con i temi storici della passione flamenca “genetica” per Chano, la leggendaria naturalezza e cristallinità per Fresu e il comune territorio del verbo jazzistico. Entrambi sono innanzitutto dei viaggiatori: nel senso reale del termine (la Francia per Fresu e gli Stati Uniti per Chano) ma anche in senso lato e intimo. E del viaggio i due fanno il tema principale del loro incontro.

 

Al Castello di Monte Sant’Angelo è aperta la mostra di Jannina Veit Teuten. Via Francigena Project visitabile fino al 4 agosto, ingresso libero.
Festambientesud dal 26 luglio si sposta nella città UNESCO di Monte Sant’Angelo.

Tutte le info su www.festambientesud.it

 

#FestambienteSud #weareinpuglia

Festambientesud
Direzione musicale Paolo Fresu
Direzione culturale Franco Salcuni