Home » Filosofia » Apre Festambiente Filosofia con un Symposion su Cibo e Cittadinanza.

Apre Festambiente Filosofia con un Symposion su Cibo e Cittadinanza.

Apre Festambiente Filosofia con un Symposion su Cibo e Cittadinanza:
ospite d’onore il presidente di Alce Nero Lucio Cavazzoni.

Il Festival lancia l’ECO GALATEO PER LA LIBERTA’ ALIMENTARE: mangiare bene e sapere cosa mangiare sono virtù civiche.

Sapevate che chi sa cucinare e sa fare le coserve in casa, mangia di meno e compra meno carne rende un servigio alla cultura, all’ambiente e alle casse del proprio Paese?

Parte con un decalogo, un vero e proprio “Eco galateo” (COMPLETO NEL FILE ALLEGATO) la prima edizione di Festambiente Filosofia che per tre giorni – dal 24 al 26 aprile a Monte Sant’Angelo (Fg) – discuterà, e degusterà, attorno al nesso che lega la questione alimentare alla cittadinanza attiva e al libero persiero.

Un virtuoso cittadino italiano deve reputare un dovere, non solo un diritto, mangiare bene, saper fare la spesa, saper cucinare, mangiare di meno per mangiare meglio, consumare meno acqua e meno carne, lottare contro il consumo di suolo e scegliendo prodotti italiani, etici e di stagione.

L’alimentazione rischia di essere vissuta” – si legge nella premessa al decalogo – “come questione ad esclusivo appannaggio della sfera privata, finendo per sottovalutare quanto le scelte alimentari, e i modelli culturali ed economici che ne sono sottesi, possano essere importanti e a volte determinanti per la promozione di una società matura più giusta, civile e democratica, con un impatto forte sui destini della collettività. Specie per i cittadini italiani che considerano, per tradizione e per orgoglio, il mangiare sano come un pezzo della loro identità famigliare, locale e nazionale“.

La prima giornata di lavori, Venerdì 24 aprile alle ore 20.30, avrà come ospite Lucio Cavazzoni, presidente di Alce Nero, con don Vito Cecere, presidente della cumunità Emmaus di Foggia, Francesco di Palma, dirigente scolastico, Giuseppe Ciuffreda, assessore comunale alla cultura. Coordinati dal direttore di FestambienteSud Franco Salcuni, si discute di “Cibo e cittadinanza. Economia e politica dell’alimentazione”, riproponendo la formula del Symposion: come nella Grecia antica si discuterà in un ambiente conviviale, mangiando pane e formaggio, pasta artigianale da grano senatore Cappelli (produzione “Casa Prencipe”) e sorseggiando una selezione di vini sfusi.

Lucio Cavazzoni, laureato in Sociologia, inizia a fare l’apicoltore nel 1978. Cofondatore della cooperativa apistica Valle dell’Idice e successivamente di Conapi (Consorzio Nazionale Apicoltori), ne rimane presidente fino al 2008. Dal 2004 è presidente di Alce Nero, impresa di agricoltori biologici, apicoltori e produttori fairtrade.

Le altre due giornate, il 25 e 26 aprile saranno introdotte dai docenti Franco Salcuni, con una relazione dal titolo: “In vino Veritas. Verità ed ebbrezza, falsi nemici”, e Antonio Giardino, “Crudo e Nudo. Per una comparazione tra cibo e sessualità”.

Festambiente Filosofia gode del sostegno alle attività culturali della Regione Puglia e della collaborazione della Società Filosofica Italiana, sezione di Foggia, dell’assessorato alla cultura del Comune di Monte Sant’Angelo e dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Giordani” di Monte Sant’Angelo. Si ringrazia “Casa Prencipe” per la preziosa collaborazione.

Ingresso libero

 Scarica l’ecogalateo e aiutaci a integrarlo e diffonderlo

Guarda il programma completo