Home » FestambienteSud » Apre il festival dei Talenti: tra grande musica, percorsi filosofici e gastronomici ecco la nona edizione di FestambienteSud

Apre il festival dei Talenti: tra grande musica, percorsi filosofici e gastronomici ecco la nona edizione di FestambienteSud

 Anche il sassofonista Emanuele Cisi e il trombettista Pepe Ragonese tra gli ospiti dell’edizione targata Area 

Il festival apre con un vino da vitigno autoctono del Gargano salvato dall’estinzione

 

Dal titolo “La cultura è movimento, la bellezza è (r)evolution”, dal 25 al 28 luglio, nel centro storico di Monte Sant’Angelo (Città Unesco), si terrà la nona edizione di FestambienteSud, il festival nazionale di Legambiente per il Sud Italia.

Direzione artistica curata dagli AREA.

In programma: Ivo Papasov and his wedding band, MOF5et electro jazz band, Funk Off, Emanuele Cisi, Pepe Ragonese, il terzo Raduno dei Suonatori di Tarantella la finale del Lucphonic (con Acomeandromeda – Davide Berardi – Le Hibou – Q-Artet – Sound Ray – The Yellow), e la chiusura con l’esibizione degli Area – International POPular Group. E poi Filosofia con la Società Italiana di Studi filosofici e il Gusto con il Gal Gargano.

 

Il programma completo

Disposti anche gli ultimi tasselli che compongono il grande puzzle della nona edizione di FestambienteSud: il sassofonista Emanuele Cisi suonerà con gli Area (domenica 28) e accompagnerà, insieme a Pepe Ragonese, i Funkoff (sabato 27). L’aperitivo di apertura sarà con un moscatello del Gargano, vitigno autoctono a rischio estinzione rimesso in produzione dall’imprenditore Gianfelice d’Alfonso del Sordo. Saranno tredici le imprenditrici che racconteranno cosa vuol dire impresa al femminile.

 

Concerti, dibattiti, masterclass, enogastronomia, laboratorio ragazzi. È ricco di appuntamenti il programma della nona edizione di FestambienteSud, la festa nazionale di Legambiente per il Sud Italia che si svolgerà dal 25 al 28 luglio nel centro storico di Monte Sant’Angelo (Città Unesco).

 

La direzione artistica è curata dagli Area, che terranno anche una masterclass, la “Libera Universitarea”, con i maestri Fariselli, Tavolazzi e Tofani, durante tutto il periodo del festival.

 

La nona edizione è stata presentata questa mattina in una conferenza stampa tenutasi presso la Camera di Commercio di Foggia.

 

Non c’è nulla di più sostenibile del talento. Questa frase racchiude forse il senso di questa edizione del festival all’insegna degli Area, il gruppo mito della musica italiana indipendente i cui membri hanno rappresentato e rappresentano ancora l’emblema del talento musicale. In un festival di talenti non c’è bisogno di effetti speciali per stupire, niente spese superflue e consumi energetici eccessivi. Il talento è l’antidoto contro la crisi economica e quella ambientale. Ed il nostro vuole curare i nuovi talenti, con le scuole estive, ed è un festival zeppo di nuovi e vecchi talenti. Le ultime due sorprese del programma sono Emanuele Cisi e Pepe Ragonese”. Così Franco Salcuni, responsabile del festival.

 

Patrizio Fariselli, tastierista degli Area, così illustra le linee della direzione artistica:È la prima volta che qualcuno ci ha chiesto di curare la direzione artistica di un festival e noi abbiamo accettato volentieri l’invito di Legambiente. Le nostre scelte si sono ispirate a ciò che noi abbiamo ritenuto più importante: una dimensione corale, di gruppo, della visione musicale e l’improvvisazione. Con mostri sacri della musica come Papasov e gruppi giovani come i M.o.f., incroci musicali come quello tra Emanuele Cisi, Pepe Ragonese e i Funkoff ciò che prevale è la dimensione di gruppo e il fatto di essere dei grandi improvvisatori, dei grandissimi musicisti.”

 

“Il Gal Gargano ha deciso di sostenere FestambienteSud per il secondo anno consecutivo per favorire iniziative di valorizzazione dei prodotti tipici, della cultura dell’impresa – quest’anno declinata al femminile – e dell’identità culturale del territorio che si esprime attraverso la musica tradizionale”, ha dichiarato il direttore del Gal Gargano, Nicola Abatantuono, cui fa eco il sindaco di Monte Sant’Angelo, Antonio di Iasio, che si è detto “felice che FestambienteSud sia tornata ad animare il centro storico di Monte Sant’Angelo, città Unesco da due anni, in quanto l’evento rappresenta sicuramente un’occasione di valorizzazione e promozione e una grande vetrina per l’intero territorio del Gargano”. Il segretario generale della Camera di Commercio, Matteo Di Mauro, ha sottolineato il valore dell’incontro “tra una manifestazione come FestambienteSud, che anno dopo anno sta innalzando il livello della proposta culturale, e il centro storico di Monte Sant’Angelo, con le sue enormi potenzialità, che vanno sfruttate a pieno”.

 

Presente alla conferenza anche Domenico di Iasio che ha annunciato un accordo tra Istituto Italiano di Studi Filosofici, Legambiente e Società filosofica italiana per rendere permanenti le summer e le winter school di filosofia a Monte Sant’Angelo. Mentre il responsabile del Luc “Peppno Impastato” di Manfredonia, Marco di Sabato, ha illustrato la fase finale del concorso Lucphonic, che si terrà a FestambienteSud, con una commissione presieduta dal chitarrista degli Area, Paolo Tofani.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA 

Il programma:

 

MUSICA – L’apertura del programma musicale, quest’anno interamente a ingresso gratuito, è affidata, giovedì 25 luglio, a PATRIZIO FARISELLI, tastierista degli AREA, con danze di Loretta Fariselli; a seguire Lance Henson, scrittore e poeta nativo Cheyenne, e IVO PAPASOV and his wedding band, prodigioso clarinettista bulgaro, noto come il “re della musica balcanica”, che terrà a Monte sant’Angelo la sua unica data in Italia.

 

Venerdì 26 luglio sarà la volta dell’esecuzione in prima assoluta della partitura per contrabbasso scritta da Carlo Boccadoro per ARES TAVOLAZZI, bassista e contrabbassista degli Area. Testo di Virgilio Sieni, riduzione dal racconto “Il Grande Quaderno”, prima parte della “Trilogia della città di Kappa” di Agota Kristof, recita Silvia Pasello. Segue il quintetto jazzistico dei MOF – Electro Jazz Band.

Sabato 27 luglio spazio alla prima funky marchin’ band italiana, i FUNK OFF, con uno spettacolo di grande impatto arricchito dalle improvvisazioni al sassofono di Emanuele Cisi e alla tromba di Pepe Ragonese. L’intera giornata di sabato sarà caratterizzata dal TERZO RADUNO DEI SUONATORI DI TARANTELLA, promosso dal Gal Gargano con la direzione artistica di Giuseppe Totaro, che invaderanno, con le loro coinvolgenti musiche e danze, il centro storico di Monte Sant’Angelo.

 

Domenica 28 luglio si terrà Finale della III edizione del LUCPHONIC Live Music Contest, con l’esibizione dei sei gruppi finalisti del concorso del Luc Peppino Impastato: ACOMEANDROMEDA- DAVIDE BERARDI – LE HIBOU – Q-ARTET – SOUND RAY – THE YELLOW. Paolo Tofani presiede la commissione.

 

La chiusura della nona edizione di FestambienteSud sarà affidata al concerto degli AREA – International POPular Group, e sul palco con loro il sassofonista Emanuele Cisi. Gli Area sono riconosciuti come il gruppo più significativo della scena musicale indipendente italiana. Maestri dell’improvvisazione, hanno attraversato i generi musicali giungendo fino a noi con una straordinaria proposta musicale.

 

SUMMER SCHOOLS – Diversi saranno gli argomenti approfonditi durante le summer schools della nona edizione di FestambienteSud.

 

Innanzitutto la musica con UniversitAREA, masterclass con i maestri Paolo Tofani, Patrizio Fariselli, Ares Tavolazzi degli AREA insieme a Walter Paoli, con la collaborazione tecnica del Luc Peppino Impastato, Laboratorio Artefacendo, Mad Gargano, Associazione Orsara Musica, Studiouno, Associazione GustiAmo la Musica.

 

La filosofia sarà il fulcro della seconda summer school, la Scuola Estiva di Filosofia, “Etica, Economia, Ambiente”: tre seminari (26-27-28 luglio) con Domenico Losurdo (storico della filosofia), Piero Barucci (già ministro del Tesoro sotto i governi Amato e Ciampi) e Vittorio Cogliati Dezza (filosofo, presidente nazionale di Legambiente) promossi dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli con la collaborazione di Società Filosofica Italiana, sezione di Foggia, e Legambiente.

 

Attenzione all’infanzia con la terza summer school, il laboratorio ragazzi “(H)a la faccia della bellezza!”, laboratorio-cantiere per scombinare i canoni classici della bellezza e crearne di nuovi, organizzato da FestambienteSud e dalla libreria per ragazzi “Nella pancia della balena”.

 

ALTRI INCONTRI – Il 24 luglio in anteprima (ore 19) si presentano le mostre artistiche di Gaetano Prencipe e Michele Stuppiello, con un concerto della fisarmonicista Olimpia Greco. il 25 luglio (ore 18.30) ci sarà l’aperitivo di apertura con Loredana De Vitis e l’assessore Regionale Elena Gentile per la presentazione della mostra Io sono Bellissima, con il vino da moscatello del Gargano, vitigno autoctono. A seguire l’incontro Impresa Sostantivo Femminile in cui parleranno il presidente del Gal Francesco Schiavone, Beppe Croce responsabile agricoltura di Legambiente e 13 donne imprenditrici (si allega il programma completo dell’incontro), protagoniste sul territorio. In piazza l’incontro con Lance Henson, poeta cheyenne, che ci parlerà di bellezza e reciterà alcune delle sue poesie, rilette in italiano da Paolo Tofani. Il 26 luglio alle ore 21.45 Giuliano Volpe, Saverio Russo e Vanessa Pallucchi presenteranno il libro “Le vie maestre”.

 

MOSTRE – Tre sono le mostre ospitate all’interno di FestambienteSud. Durante l’anteprima artistica di mercoledì 24 luglio verranno inaugurate “I luoghi dell’Infinito” di Gaetano Prencipe e “CaleidoFluxus” di Michele Stuppiello. Giovedì 25 luglio l’apertura di “Io sono Bellissima”, una narrazione a forma di mostra per immagini e parole su un percorso di “liberazione” dal peso degli stereotipi estetici imposti dal mondo, ideata e curata da Loredana De Vitis.

 

LA VIA DEL GUSTO E MADE IN GARGANO – FestambienteSud ospita un programma d’iniziative del Gal Gargano per la promozione dell’impresa del territorio del Gargano e della sua identità culturale, con le degustazioni gratuite, lungo La Via del Gusto, dei prodotti tipici e di alcuni piatti tradizionali del territorio (tutti i giorni del festival a partire dalle ore 21). l’incontro nella giornata di apertura dedicato all’impresa femminile, intitolato “Impresa Sostantivo femminile”, il III Raduno dei suonatori di Tarantella organizzato con la collaborazione di Studiouno. L’enogastronomia sarà presente anche con “Capitanata in Calice”, curato da Legambiente: lungo le strade del centro storico, acquistando un calice, sarà possibile degustare una selezione dei vini delle migliori cantine della Capitanata, tutti i giorni dalle ore 21 alle ore 24.

 

 

FestambienteSud è un evento organizzato da Legambiente e sostenuto da Unione Europea (PO FESR 2007/2013 – Asse IV – 4.3.2/D), Regione Puglia, Città di Monte Sant’Angelo, Gal Gargano con il Parco Nazionale del Gargano, Camera di Commercio di Foggia, La Nuova Ecologia, in collaborazione con Istituto Italiano di Studi Filosofici, Società Filosofica Italiana, Fondazione Apulia Felix, Art up Art – Music and Arts, Luc Peppino Impastato, Laboratorio Artefacendo, Mad Gargano, Associazione Orsara Musica, Studiouno, Donne Tilak, Laboratorio Zarchar, Libreria nella Pancia della Balena, Associazione GustiAmo la Musica. Sponsor tecnici: Carlsberg – Bcc San Giovanni Rotondo – Mariano Light.

 

FestambienteSud aderisce alla rete del Consorzio Five Festival Sud System, a FestambienteNet (la rete dei festival di Legambiente) e al progetto AzzeroCO2 (per l’azzeramento delle emissioni di anidride carbonica).

 

 

FESTAMBIENTESUD – ecofestival nazionale della qualità culturale e delle questioni meridionali
Ufficio Comunicazione
www.festambientesud.it
Pasquale Gatta / +39 348.7196465
Rosa Cotugno / + 39 320.8622905
ufficiostampa@festambientesud.itfestambientesud@gmail.com

Rispondi