Home » Concerti 2018 » FestambienteSud 2018: Avion Travel, Greta Panettieri e Francesco Bearzatti alla tappa di Monte Sant’Angelo

FestambienteSud 2018: Avion Travel, Greta Panettieri e Francesco Bearzatti alla tappa di Monte Sant’Angelo

FestambienteSud 2018: Avion Travel, Greta Panettieri e Francesco Bearzatti alla tappa di Monte Sant’Angelo

Dopo l’apertura viestana del 25 luglio, dal 26 al 29 luglio il festival si sposta a Monte Sant’Angelo con i concerti di Avion Travel, Greta Panettieri, Francesco Bearzatti Tinissima 4th, che tributa un omaggio rock a Thelonius Monk, i vespri musicali di Marco Bardoscia e Alberto Parmegiani. A questi, scelti da Paolo Fresu, s’aggiungono il concerto del gruppo napoletano La Famiglia, come progetto speciale, e tanti eventi culturali fino al 29 luglio.

Dopo la già annunciata apertura di Vieste con il duo inedito di Paolo Fresu con il pianista flamenco-jazz Chano Dominguez, andranno in scena dal 26 al 28 luglio a Monte Sant’Angelo gli altri concerti scelti da Paolo Fresu, direttore musicale del festival: il 26 luglio con “Privè”, il nuovo tour degli Avion Travel, il 27 luglio con Greta Panettieri che esegue i brani del suo “Shattered-sgretolata”, il 28 luglio con Francesco Bearzatti Tinissima 4th per l’omaggio rock al grande jazzista Thelonius Monk, intitolato Monk’roll. Tutti i pomeriggi una novità: il vespro musicale alle ore 18 con i concerti nel museo multimediale “il Sentiero dell’Angelo” di Marco Bardoscia e Alberto Parmegiani che dialogheranno con l’animazione di Studio Azzurro sulle apparizioni di San Michele Arcangelo.

Il 28 luglio il gruppo napoletano La Famiglia terrà un concerto in seconda serata, come evento speciale di Urban Regeneration Jam, il progetto di FestambienteSud che prevede azioni di rigenerazione urbana con le 4 arti hip hop. Il concerto sarà aperto dal No Fang e da Totò Nasty & Untouch.

Saranno numerosi anche gli eventi culturali che, dalle ore 19 alle ore 24 si susseguiranno nella tre giorni, fino alla chiusura del 29 luglio con la presentazione pubblica dei risultati della Summer School sulla rigenerazione culturale: da una mostra di acquerelli a un itinerario di prodotti di qualità nel centro storico, dai forum delle ore 19 fino alla programmazione tardo serale nel Chiostro delle Clarisse, animato quest’anno dal Museo Vivente della Dieta Mediterranea. Presto il programma completo di tutti gli eventi culturali.

Coerentemente con l’impegno di diventare festival di territorio FestambienteSud prevede di concludere il festival con la realizzazione di altri due eventi, il 1 agosto a Cagnano Varano e il 5 agosto a San Giovanni Rotondo, di cui a breve comunicheremo il programma.

Per aggiornamenti sul programma www.festambientesud.it

FestambienteSud 2018 è il festival nazionale di Legambiente per il Sud Italia, sostenuto dall’assessorato all’industria culturale e turistica della Regione Puglia nel’ambito del bando triennale per lo spettacolo dal vivo (FSC 2014-20). La programmazione musicale è curata da PAOLO FRESU, i progetti speciali, gli eventi culturali, formativi e i progetti speciali sono a cura di Legambiente, che è l’ente promotore e organizzatore. Il partenariato comprende anche la Regione Puglia, assessorato all’Agricoltura, il Parco Nazionale del Gargano, i Comuni di Monte Sant’Angelo, Vieste, San Giovanni Rotondo, Cagnano Varano, il Gal Gargano, la società Agritre, il Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pollica, AzzeroCO2 e Welcoming Europe, le società Axis Mundi ed Ecogargano.

 

PROGRAMMA MUSICALE DI FESTAMBIENTESUD E SCHEDE ARTISTICHE

 

Giovedì 26 Luglio – Centro Storico di Monte Sant’Angelo

Ore 18 – vespro musicale nel museo multimediale “il Sentiero dell’Angelo”

MARCO BARDOSCIA contrabbasso solo

evento a prenotazione con ticket d’ingresso e visita al museo

Un dialogo musicale con il mito di fondazione di Monte Sant’Angelo, le apparizioni di San Michele Arcangelo, visualizzate in una sorprendente video animazione dal celebre Studio Azzurro. Marco Bardoscia è uno dei contrabbassisti più promettenti dell’attuale scena musicale Jazz italiana, dopo aver realizzato due lavori a suo nome ‘Opening’ (2007) e ‘The Dreamer’ (2011), ha suonato e collabora con i maggiori nomi della scena Jazz nazionale ed internazionale: Paolo Fresu, Maria Pia De Vito, Raffaele Casarano, Gianluca Petrella, Daniele Di Bonaventura, Boris Savoldelli, Rita Marcotulli, Antonello Salis, Luca Aquino.

 

Ore 21.30 – Concerto in piazza De Galganis

AVION TRAVEL “privé” (ingresso libero)

Peppe Servillo voce / Mario Tronco tastiere / Ferruccio Spinetti contrabbasso / Peppe d’Argezio / Mimì Ciaramella / Duilio Galioto tastiere

Gli Avion Travel si sono ricongiunti in formazione originale per quello che è stato il Retour nel 2014, poi protrattosi fino agli inizi del 2017; tre anni in cui la band è stata protagonista di più di 100 concerti, riscoprendo l’intesa e l’affiatamento, ma soprattutto ritrovando un pubblico sempre affezionato e in attesa di nuova musica. Nell’estate del 2017 dopo la scomparsa di Fausto Mesolella e un periodo di esitazioni e riflessioni, il tour è ripreso in quintetto con la new entry di Duilio Galioto alle tastiere. A distanza di 15 anni dal loro ultimo album di inediti “Poco Mossi gli altri Bacini”, risalente al lontano 2003, gli Avion Travel tornano con “Privé”, un disco fedele allo spirito di produzione indipendente e alle atmosfere della trilogia composta da “Bellosguardo”, “Opplà”, “Finalmente Fiori” e realizzato dopo aver ricostruito lo staff operativo dei loro inizi, con Mario Tronco nel ruolo di produttore artistico e supervisore, oltre che di arrangiatore e musicista.

 

Venerdì 27 Luglio – Centro Storico di Monte Sant’Angelo

 

Ore 18 – vespro musicale nel museo multimediale “il Sentiero dell’Angelo”

MARCO BARDOSCIA contrabbasso solo

evento a prenotazione con ticket d’ingresso e visita al museo

Un dialogo musicale con il mito di fondazione di Monte Sant’Angelo, le apparizioni di San Michele Arcangelo, visualizzate in una sorprendente video animazione dal celebre Studio Azzurro. Marco Bardoscia è uno dei contrabbassisti più promettenti dell’attuale scena musicale Jazz italiana, dopo aver realizzato due lavori a suo nome ‘Opening’ (2007) e ‘The Dreamer’ (2011), ha suonato e collabora con i maggiori nomi della scena Jazz nazionale ed internazionale: Paolo Fresu, Maria Pia De Vito, Raffaele Casarano, Gianluca Petrella, Daniele Di Bonaventura, Boris Savoldelli, Rita Marcotulli, Antonello Salis, Luca Aquino.

 

Ore 21.30 – Concerto in piazza De Galganis

GRETA PANIETTIERI “shattered-sgretolata” (ingresso libero)

Greta Panettieri voce,/ Gaetano Partipilo sassofono / Andrea Sammartino piano / Giuseppe Bassi Contrabasso / Alessandro Paternesi batteria

Cresciuta artisticamente a New York, Greta Panettieri è una musicista dalla personalità vulcanica stimata sulla scena internazionale. Non solo cantante e compositrice ma anche multistrumentista – suona il violino, la chitarra, il pianoforte – ed autrice di testi. Il JAZZIT AWARD 2015 la consacra come una delle migliori cantanti jazz italiane. Attualmente è in tour con il multiforme disco “SHATTERED-SGRETOLATA”, al quale tra gli altri ha collaborato anche Larry Williams, celebre producer e arrangiatore per Al Jarreau, Michael Jackson e Quincy Jones. Nell’ultimo anno impegnata in un ciclo di concerti tra Russia, Cina e Spagna e collabora al tour del cantante e chitarrista brasiliano Toquinho.

 

Sabato 28 Luglio – Centro Storico di Monte Sant’Angelo

 

Ore 18 – vespro musicale nel museo multimediale “il Sentiero dell’Angelo”

MARCO BARDOSCIA & ALBERTO PARMEGIANI duo di contrabbasso e chitarra

evento a prenotazione con ticket d’ingresso e visita al museo

Un dialogo musicale con il mito di fondazione di Monte Sant’Angelo, le apparizioni di San Michele Arcangelo, visualizzate in una sorprendente video animazione dal celebre Studio Azzurro. Marco Bardoscia è uno dei contrabbassisti più promettenti dell’attuale scena musicale Jazz italiana, dopo aver realizzato due lavori a suo nome ‘Opening’ (2007) e ‘The Dreamer’ (2011), ha suonato e collabora con i maggiori nomi della scena Jazz nazionale ed internazionale: Paolo Fresu, Maria Pia De Vito, Raffaele Casarano, Gianluca Petrella, Daniele Di Bonaventura, Boris Savoldelli, Rita Marcotulli, Antonello Salis, Luca Aquino.

Alberto Parmegiani comincia i suoi studi presso il Conservatorio Niccolò Piccinni di Monopoli (Bari) con il Maestro Roberto Lambo ma consegue il diploma in chitarra jazz nel 1992 studiando al Mannes College of Music di New York City. Negli anni ha la possibilità di studiare con: Pat Metheny, John Scofield, Vic Juris, Ed MacEachen, Phil Grenadier, Tommaso Lama, Pietro Condorelli, Peter Bernstein e lavorare a lungo nella scena newyorkese.

percorso di tipicità e degustazioni (aperto fino alle ore 24)

 

Ore 21.30 – Concerto in piazza De Galganis

FRANCESCO BEARZATTI TINISSIMA 4TH “monk’n roll” (ingresso libero)

Francesco Bearzatti sax clarinetto effetti / Danilo Gallo basso / Zeno De Rossi batteria / Mauro Ottolini trombone

Francesco Bearzatti è, senza dubbio, uno dei migliori musicisti del jazz italiano, con certamente i progetti più creativi e abbondanti. Dopo l’omaggio a Tina Modotti e Malcolm X, ampiamente acclamati da critica e pubblico, in Italia e all’estero, ora celebra il genio musicale di THELONIOUS MONK con un progetto di adrenalina pura, in cui tutta l’energia e la potenza di famosi pezzi rock (da Led Zeppelin, Pink Floyd, Lou Reed, Michael Jackson, Police, Aerosmith …) si intersecano con i famosi temi del compositore scomparso 30 anni fa; uno dei personaggi più straordinari che il jazz abbia mai conosciuto. Negli ultimi anni, Monk è stato oggetto di un’attenta rivalutazione da parte della critica, mentre la “new wave” del jazz, basata principalmente sull’improvvisazione, lo colloca in posizione ideale come punto di riferimento.

 

Ore 22.45 – Progetto speciale Urban regeneration jam – concerto in Largo Dauno

LA FAMIGLIA (ingresso libero)

Open NO FANG e TOTÒ NASTY & UNTOUCH

La Famiglia nasce a Napoli nel 1993. Il trio fa parte della K.T.M., storica crew di writers partenopea, nata nel 1992 dagli stessi Polo e ShaOne insieme a Zemi. Sia Polo che ShaOne sono considerati tra i migliori writer italiani, quest’ultimo addirittura tra i precursori del genere. Dopo alcune collaborazioni con diversi esponenti della scena (quali Chief e Soci e Neffa) il trio debutta nel 1998 con l’album 41º Parallelo, rappato quasi completamente in napoletano. Dopo un periodo di distacco, nel quale i tre affinano altre doti (quali la recitazione e la grafica), la Famiglia torna nel 2004 con il disco “Pacco”, pubblicizzato dal singolo “Amici”. Attualmente impegnati in progetti solisti, i membri de La Famiglia si riuniscono periodicamente per mettere in scena dei live entusiasmanti.

 

Rispondi