Home » Filosofia » Il primo weekend di Festambiente Filosofia: ecco il programma

Il primo weekend di Festambiente Filosofia: ecco il programma

Il primo weekend di Festambiente Filosofia: ecco il programma

Gargano e Siria si incontrano sabato a Manfredonia nel primo simposio di Festambiente Filosofia.
Per i più piccoli in contemporanea al simposio un gioco filosofico nella libreria per ragazzi Nella Pancia della Balena.
Domenica la prima passeggiata filosofica tra Tomaiuolo e l’Abbazia di Pulsano.

 

Clicca qui per il programma di tutti i weekend

 

Prende il via questo weekend la seconda edizione di Festambiente Filosofia – Pensiero, cibo e paesaggi culturali, la rassegna ideata dal circolo Legambiente FestambienteSud e realizzata grazie all’avviso pubblico “InPuglia 365 Sapori e colori d’autunno”. Le iniziative in programma sono totalmente gratuita, ma bisogna prenotarsi.

Sabato 11 novembre appuntamento presso la Casa della Carità di Manfredonia alle ore 19.00, in collaborazione con la Caritas Diocesana, con un simposio su “Kierkegaard: vita estetica, etica e religiosa”, con Alessandra d’Errico, Michele Illiceto e Franco Salcuni (dialogo e degustazione). Mentre domenica 12 novembre alle ore 9.00 spazio ad una escursione filosofica tra i territori di Manfredonia e Monte Sant’Angelo, alla scoperta dei “Colori e misticismo dei monti” lungo il sentiero che conduce da Tomaiuolo a Pulsano (prenotazioni per i due eventi al numero 320 2785853).

Quella di sabato sarà una serata d’eccezione: oltre alla valenza filosofica, a tavola la serata si caratterizzerà per essere un incontro inedito tra la cultura italiana e quella siriana, mediate dall’olio nuovo del Gargano. Fu probabilmente proprio in Siria che per la prima volta l’oleastro selvatico venne addomesticato per diventare olivo. La cena permetterà di degustare sia piatti tipici del Gargano che qualche delizia preparata dalle famiglie siriane ospiti della Caritas. Un’importante occasione di scambio interculturale e di integrazione. Tra Manfredonia e San Giovanni Rotondo la Caritas ospita sei nuclei familiari siriani, per un totale di 36 persone. Tutte vivono in appartamento e sono seguite dall’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza e da famiglie tutor italiane. L’accoglienza è assicurata dalla Caritas diocesana di Manfredonia nell’ambito del progetto “Protetto. Rifugiato a casa mia”. Un’operazione di reinsediamento voluta e finanziata dalla Conferenza Episcopale Italiana con i fondi 8×1000, a cui prende parte Caritas Italiana, nell’ambito del programma di resettlement gestito dal Ministero dell’Interno. Il circolo Legambiente FestambienteSud di Monte Sant’Angelo, con la Caritas diocesana sipontina, ha deciso di rendere le famiglie siriane protagoniste dell’appuntamento di sabato sera.

L’accoglienza dell’evento da parte della Caritas è espressa anche dalle parole del suo direttore diocesano don Luciano Vergura con queste parole: “Viviamo in un’epoca in cui risulta sempre più difficile ritagliarsi dei momenti d’incontro per riflettere su temi importanti. La società sta diventando sempre più individualistica e le tecnologie ci allontanano dalla comunicazione “faccia a faccia”. La Caritas non poteva non incoraggiare e collaborare a un evento che conciliasse filosofia, ambiente e immigrazione”.

La programmazione offre anche uno spazio parallelo per i più piccoli. I genitori che intendono partecipare al simposio dell’11 novembre potranno, nelle stesse ore, lasciare i loro bambini nella libreria Nella Pancia della Balena, che saranno impegnati in un laboratorio che li vedrà protagonisti come piccoli filosofi. I bambini infatti, come dichiarano Laura del Vecchio e Ortensia Panucci, animatrici culturali della libreria, “sono molto più filosofi dei filosofi stessi perché non si vergognano di fare domande. Percorreremo attraverso un Gioco dell’oca filosofico, una vera e propria riflessione filosofica sul senso della vita, il tempo che passa, gli interrogativi sul futuro, la gioia dell’attimo presente, il pensiero… senza mai dare una risposta ma cercando solo altre domande!”

La partecipazione agli eventi è gratuita, ma sono obbligatorie le prenotazioni al numero 320 2785853.

Il programma di Festambiente Filosofia continuerà nei prossimi weekend, fino al 31 dicembre, coinvolgendo 5 Comuni con varie iniziative: simposi, con cibo e dialoghi a tavola con i filosofi; escursioni filosofiche alla ricerca dei paesaggi culturali; attività specifiche per i più piccoli.

Sito ufficiale: www.festambientesud.it. Pagina Facebook: Legambiente FestambienteSud. Contact center: 320 2785853. Email: festambientesud@gmail.com.

 

Il progetto Festambiente Filosofia: pensiero, cibo e paesaggi culturali è finanziato nell’ambito del programma InPuglia365 Autunno.
Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014 – 2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo”, Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche.