Home » Magazine » Ultimo incontro seminari filosofici, mercoledì 7 maggio “Mandeville: l’intellettuale e il male di vivere” con Domenico di Iasio

Ultimo incontro seminari filosofici, mercoledì 7 maggio “Mandeville: l’intellettuale e il male di vivere” con Domenico di Iasio

Ultimo incontro seminari filosofici, mercoledì 7 maggio “Mandeville: l’intellettuale e il male di vivere” con Domenico di Iasio

Sesto ed ultimo seminario del ciclo di incontri filosofici “Le Passioni e il senso della vita”. Dopo gli incontri con Salcuni, Giardino, Recchia Luciani, Vigilante e Rinaldi, mercoledì 7 maggio 2014, alle ore 18.30, presso la sala conferenze della Biblitoteca Comunale “C. Angelillis”, Domenico di Iasio, docente dell’Università degli Studi di Foggia presenta “Mandeville: l’intellettuale e il male di vivere”. Coordina Carmen Notarangelo di Legambiente.

“MANDEVILLE: L’INTELLETTUALE E IL MALE DI VIVERE” – “Bernard Mandeville pubblicò a Londra nel 1730 il ‘Trattato sulle malattie ipocondriache e isteriche’ sul tema della malinconia. Il vero soggetto di questo trattato, chiarisce in Prefazione, è la ‘conversazione’, considerata come l’unica vera terapia dei disturbi anche somatici provocati dalla malinconia” – spiega il Prof. Domenico di Iasio, che aggiunge – “Si tratta di un insegnamento che a mio avviso può servire anche e soprattutto oggi che viviamo in una società, come avverte Bauman, ‘smarrita’, aperta all’individualismo e chiusa alla reciprocità e alla relazione. Montaigne nel Cinquecento si diceva immune dalla passione della malinconia perché la corazzava ‘ogni giorno col ragionamento’ (Saggi, I, 2). È un bell’esempio che la contemporaneità sembra respingere, ma che appare, unitamente alla capacità di apertura all’altro, l’unica vera strada da percorrere per la fuoriuscita da una società disfunzionale e patogena e, in definitiva, per la salvezza.”

LE PASSIONI E IL SENSO DELLA VITA – è il titolo della seconda annualità dei seminari filosofici “Il Pensiero e le cose” intitolata “Le passioni e il senso della vita” – promossa da Legambiente FestambienteSud, dall’Assessorato ai Beni e alle attività culturali della Città di Monte Sant’Angelo e dalla Società Filosofica Italiana-sezione di Foggia in partenariato con l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli e l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “G. T. Giordani” di Monte Sant’Angelo.

Rispondi