Home » FestambienteSud » “Festival delle Calce Viva” e “Imbianchini di Bellezza” per il centro storico

“Festival delle Calce Viva” e “Imbianchini di Bellezza” per il centro storico

“Festival delle Calce Viva” e “Imbianchini di Bellezza” per il centro storico

Anteprima all’insegna dell’UNESCO della XII FestambienteSud, con il primo Festival della Calce Viva, il 18 e 19 giugno. Da Pisticci a Monte Sant’Angelo si estende la rete dei volontari del Bianco sotto la guida di Legambiente Pisticci.

Il pomeriggio del 18 e la mattina del 19 giugno, come anteprima di FestambienteSud, si celebra il primo “Festival della Calce Viva” nel centro storico di Monte Sant’Angelo, città bianca e città UNESCO. Il festival si articola in incontri e azioni di volontariato ambientale, per riportare i cittadini a prendersi cura del proprio cuore urbano. Domenica 19 in mattinata con Legambiente FestambienteSud, alcune associazioni saranno protagoniste di “Imbianchini di Bellezza”, che, ideata da Legambiente Pisticci va in trasferta dalla Basilicata alla Puglia all’insegna del gemellaggio tra città bianche. Sarà una vera e propria invasione di volontari che, con pennelli e rulli, si prefiggono di riportare il bianco della calce come colore dominante del paesaggio urbano. Hanno già aderito, in qualità di copromotori, il Gruppo AGESCI, l’associazione Monte Creativa, i gruppi parrocchiali di Santa Maria del Carmine, il Gruppo Donne Tilak, l’Arci di Monte Sant’Angelo, il LUL Rita Atria, l’Associazione Monte Sant’Angelo Francigena, il Club per l’Unesco Monte Sant’Angelo. Ci saranno anche una decina di volontari da Pisticci, che cureranno il supporto tecnico e materiale all’iniziativa con una sorta di task force mobile del bianco. Legambiente ha chiesto al comune di Monte Sant’Angelo di far propria questa iniziativa, nell’ambito del Progetto UNESCOinPratica, un ciclo di eventi popolari teso a rivalutare i quattro materiali del centro storico di Monte Sant’Angelo, Calce, Pietra, Terracotta dei coppi e Legno degli infissi, di cui il Festival della Calce viva rappresenta la prima tappa.

Il programma

La due giorni del Festival delle Calce Viva si apre in piazza De Galganis sabato 18 giugno alle ore 17.30 con un WORKSHOP rivolto ai volontari, ai tecnici, ai decoratori e ai semplici cittadini, su “Storia e tecniche di utilizzo della Calce”, a cura di Legambiente Pisticci.

Segue, alle ore 19, un INCONTRO sul tema “Città bianche e rigenerazione urbana sostenibile dei centri storici”, cui parteciperanno, oltre al commissario straordinario del comune di Monte Sant’Angelo Andrea Cantadori, il redattore del PUG prof. Leonardo Rignanese, Vanessa Pallucchi della segreteria nazionale di Legambiente, Carlo Patrizio presidente del circolo romano di bioarchitetti “Città invisibili”, e due esperienze di riqualificazione di centri storici: l’esperimento dal basso di Legambiente Pisticci raccontata dalla presidente Laura Stabile, e il recupero dei borghi dell’appennino, con l’architetto Fabio Armillotta.

Alle 21 l’anteprima artistica di FestambienteSud con un CONCERTO di musica ambient:

DECKARD featuring: GiaGGio.

deckard observesGiaggio_72W 

 

 

 

 

 

Deckard e GiaGGio insieme per un live set elettronico, in cui i due producer palleggeranno con le loro composizioni alternando e mixando sintetizzatori, percussioni e beats electro-dub-techno in un unico imprevedibile flusso.

Domenica 19 giugno è invece il giorno di IMBIANCHINI DI BELLEZZA, vera e propria invasione di volontari che, armati di pennelli, tute e occhiali protettivi, imbiancheranno a calce gli angoli più suggestivi della città UNESCO di Monte Sant’Angelo. L’appuntamento è alle ore 8 del mattino in Piazza De Galganis e continuerà fino alle ore 13. Associazioni e semplici cittadini possono partecipare segnalandolo via mail a festambientesud@gmail.com o semplicemente iscrivendosi il 18 giugno al desk ufficiale di Imbianchini di Bellezza in piazza De Galganis.

“Il Festival della Calce Viva rappresenta il primo di una serie di eventi che incroceranno la programmazione della XII edizione di FestambienteSud – racconta Franco Salcuni, presidente di Legambiente e direttore del festival -, dal 25 al 30 luglio terremo la prima Summer School di riqualificazione urbana sostenibile rivolta ai tecnici progettisti, coordinata dal circolo tematico “Città Invisibili” di Legambiente e con la collaborazione di docenti provenienti dalle Università di Venezia, Napoli, La Sapienza di Roma, dal Politecnico e dall’Università di Bari. In quei giorni dedicheremo altri tre momenti ai materiali del centro storico (Pietra, Legno, Terracotta), con workshop e laboratori rivolti alle maestranze e ai cittadini. L’obiettivo è quello di parlare di UNESCO con un approccio fattivo e pratico. Per questo abbiamo deciso di intitolare questa serie d’iniziative “Progetto UNESCOinPratica” e l’abbiamo proposto come azione strategica dell’Ufficio Unesco di Monte Sant’Angelo, nella convinzione che le ordinanze, seppur necessarie, vanno accompagnate con una rivalutazione culturale dei valori del centro storico”.

“Il centro storico di Monte Sant’Angelo possiede tali valori paesaggistici e monumentali da meritare l’attenzione dell’UNESCO come zona di rispetto attorno al santuario di San Michele. Tutto questo rappresenta per la comunità un vantaggio ma anche una responsabilità: quella di conservare quello che c’è e recuperare quello che nel tempo si è perso, il tutto con ottica non passatista ma moderna – commenta il commissario straordinario del comune di Monte Sant’Angelo Andrea Cantadori, che conclude: “Questo festival e l’intero progetto UNESCOinPratica, affrontando la questione con gli strumenti della cultura, della formazione e della cittadinanza attiva, aiutano i cittadini a relazionarsi nella maniera migliore con il proprio centro storico, ma anche le istituzioni a mettersi in una posizione di apertura, ascolto e condivisione. Questo è lo spirito con il quale il Comune di Monte Sant’Angelo partecipa al progetto”.

FestambienteSud:
La XII edizione di FestambienteSud, con la direzione musicale di Paolo Fresu, si terrà invece dal 21 al 31 luglio nel centro storico di Monte Sant’Angelo. Il programma su www.festambientesud.it

 

_______________________

IL PROGRAMMA IN SINTESI

 

Legambiente FestambienteSud
Legambiente Pisticci
Città di Monte Sant’Angelo, ufficio UNESCO

Agesci Monte Sant’Angelo – Associazione MontecreativA – Gruppi giovanili della parrocchia di Santa Maria del Carmine – Gruppo Donne Tilak – Arci di Monte Sant’Angelo – LUL Rita Atria – Associazione Monte Sant’Angelo Francigena – Club per l’Unesco Monte Sant’Angelo.

Presentano

1° Festival delle Calce Viva e Imbianchini di Bellezza
Centro Storico di Monte Sant’Angelo (Fg) – 18-19 giugno 2016
anteprima di FestambienteSud

 

Sabato 18 giugno 2016 – Piazza De Galganis

Ore 17.30 – Workshop “Storia e tecniche di utilizzo della Calce”.
L’incontro, curato da Legambiente Pisticci, è rivolto ai volontari e a progettisti, decoratori, muratori e semplici cittadini.

Ore 19 – Incontro pubblico “Città bianche e rigenerazione urbana sostenibile dei centri storici”
Introduce e coordina Franco Salcuni, presidente di Legambiente FestambienteSud.
Interventi di:
Andrea Cantadori, commissario comune di Monte Sant’Angelo,
Leonardo Rignanese, Politecnico di Bari e redattore del PUG di Monte Sant’Angelo,
Carlo Patrizio, Università La Sapienza di Roma, pres. del circolo tematico “Città invisibili” di Legambiente,
Laura Stabile, presidente del Circolo Legambiente di Pisticci,
Fabio Armillotta, Architetto CASa associati,
Conclusioni di Vanessa Pallucchi, segreteria nazionale di Legambiente.

Ore 21 – Concerto: DECKARD featuring: GiaGGio.

 

Domenica 19 Giugno – Centro storico

Ore 8-13 “Imbianchini di Bellezza”.
Associazioni, cittadini e turisti imbiancano a calce il centro storico, con raduno in Piazza De Galganis.

 

www.festambientesud.it

 

APPUNTAMENTO: Dal 21 al 31 luglio 2016 la XII edizione di FestambienteSud con la direzione musicale di Paolo Fresu – programma su www.festambientesud.it

Comments (1)

  1. […] pagina del Forum Italiano Calce per la completezza di panoramica su questo materiale, nonché il ‘Festival della calce viva’ nel quadro di Festambiente Sud, indicativo della riscoperta in atto delle potenzialità di questo […]